Perchè "Composta Extra di frutta" e non "Marmellata" o "Confettura" di frutta?
Secondo la legislazione nazionale le "marmellate" o "confetture" devono contenere una percentuale di frutta di almeno il 20%.
Qualora la percentuale di frutta contenuta nella marmellata o confettura raggiunga almeno in 45%, tali "marmellate" o "confetture" possono essere definite "extra" .
La "Composta di frutta" si distingue dalla "marmellata" e dalla "confettura"  perchè il contenuto di frutta, per legge, deve essere superiore al 65%.
La Composta Extra di frutta Alpes d'OC Morinesio contiene il 70% della rispettiva frutta indicata sul vasetto ed il 30% di zucchero.

La Composta Extra è preparata secondo la ricetta più semplice ed antica: la frutta viene messa a macerare, quindi bollita in modo accurato e tradizionale con la sola aggiunta di zucchero di canna (max 30%) senza aggiunta di pectina, coloranti, conservanti, glutine o altro ancora.
Tali prerogative conferiscono alla Composta Extra di frutta Alpes d’OC Morinesio un'altissima qualità ed un sapore ed un profumo ineguagliabili.
Idonee anche in caso di intolleranze alimentari ed allergie.

La Composta Extra di frutta Alpes d’OC Morinesio è deliziosa con gli arrosti e con il bolliti, con i formaggi freschi, di media stagionatura e stagionati (tipico col Castelmagno). Si gusta a colazione ed a merenda spalmata sul pane e sulle fette biscottate. Da sola come dessert, come farcitura delle crostate e dei dolci da forno in genere. Accompagna altresì il gelato e lo yogurt.

Ribes nero

E’ molto utile per la sua azione astringente, vaso protettrice-capillarotropa della retina e rinfrescante.
Particolarmente efficaci sono le prerogative di convertire le proteine in energia e di combattere la stanchezza. Tali proprietà favoriscono, soprattutto nella popolazione maschile, l’aumento di apporto energetico e di capacità virile.   
Sotto il profilo più strettamente farmacologico il ribes nero si distingue per le sue capacità antinfiammatorie, che lo rendono utile nei casi di raffreddamento dovuti all’inverno; è inoltre indicato per le irritazioni alle vie respiratorie dovute alle allergie primaverili. Grazie alla stimolazione del cortisolo, il ribes nero può essere utile nel ridurre i dolori muscolari da affaticamento, così come quelli alle articolazioni, alla schiena o i segnali più blandi di un’artrite; infine, la pianta può essere indicata per eliminare le tossine dovute alle più svariate ragioni.      

Ribes rosso       

I ribes rossi vengono utilizzati nell'alimentazione naturale per via delle loro numerose proprietà benefiche. In cucina il ribes rosso diventa il protagonista della preparazione di conserve, gelatine, succhi, frullati e confetture, ma anche di piatti come insalate, contorni e salse per condire.
Questo frutto contiene vitamina C (antiossidante naturale molto potente che aiuta il corpo a sviluppare una maggiore resistenza nei confronti degli agenti infettivi) ed acido folico, due sostanze fondamentali per il corretto funzionamento del nostro organismo, utili per prevenire l'anemia. Il ribes rosso è inoltre ricco di vitamina A e di vitamina E, che contribuiscono a proteggere la nostra pelle dall'invecchiamento. L'assunzione del ribes rosso nell'alimentazione è considerata utile per prevenire la trombosi venosa profonda, una malattia potenzialmente mortale.
Il ribes rosso ha numerosi altri benefici e utilizzi a livello medicinale e fitoterapico: viene utilizzato ad esempio come antipiretico per abbassare la febbre, nel trattamento dei calcoli renali e della gotta, poiché favorisce la rimozione dell'acido urico. E' anche un lassativo leggero e uno stimolante del metabolismo. Il succo di ribes rosso come rimedio naturale viene utilizzato sia all'esterno, per calmare le irritazioni della pelle, sia all'interno, come bevanda naturale ricca di antiossidanti in grado di aiutare l'organismo a ritrovare vigore e benessere.

Lamponi

I lamponi presentano una serie di proprietà ed utilizzi benefici: in particolare, svolgono una funzione antitumorale, grazie al loro contenuto di vitamina C, e sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie delle vie respiratorie. Inoltre, il lampone è un frutto diuretico, depurativo dell’organismo, rinfrescante, che contribuisce a rafforzare le difese immunitarie ed è anche energetico; spesso alle donne in gravidanza viene consigliato il consumo di lamponi, in quanto, grazie alla presenza di acido folico e vitamina P, apporta benefici allo sviluppo del feto migliorando l’elasticità delle pareti dei vasi sanguigni. Infine, anche le foglie del lampone, in quanto ricche di tannini, hanno proprietà curative in grado di apportare benefici alla nostra salute.